Modello di Acquisto

Acquistare informati ora è possibile!!!

Il modello d’acquisto permette al cliente di siti web di capire nel dettaglio il servizio web fornito e le modalità con le quali verrà svolto il lavoro.

Il rischio di affidare la realizzazione del proprio sito internet a persone che vogliono lucrare sull’ignoranza del cliente oppure che semplicemente sono poco competenti  oggi è più alto che mai.

Navigando su internet se ne vedono di tutti i colori: siti web a 30 €, spazi web illimitati a 12 € l’anno!

..non fatevi ingannare, nessuno regala nulla per nulla, i prezzi vengono tenuti bassi a scapito della qualità e dell’affidabilità dei servizi proposti.

In molti casi la realizzazione del sito internet viene effettuata in modo frettoloso o addirittura relegata a stagisti che si improvvisano webmaster.

Per quanto riguarda lo spazio web, se fornito illimitato e a costi ridicoli sottenderà sicuramente una configurazione di servers sovraffollati, dove le interruzioni dovute a sovraccarico di banda o risorse richieste sono all’ordine del giorno.

Giustamente, chi necessita di avere un proprio sito internet aziendale di solito svolge un altro lavoro e non ha quindi né tempo né voglia di documentarsi a riguardo, ma una rapida infarinatura puo’ far risparmiare molti malditesta ed evitare situazioni in cui il disservizio è la norma.

Personalmente ritengo che il cliente abbia il diritto di essere giustamente informato sui servizi che acquista, indipendentemente dal settore; affidarsi a webmaster improvvisati si riduce spesso ad una spesa che, sia pur bassa, si rivela inutile.

Ho deciso di scrivere questo arricolo nella speranza che la fila di miei attuali clienti che arrivano situazioni simili si riduca, almeno di un po’.

 

Modello d’acquisto:

di seguito presenterò alcuni punti essenziali che è bene tener presente se si ha intenzione di commissionare un sito web.

Ogni sezione verrà sviluppata evidenziando i problemi più frequenti a cui si potrebe andare incontro se ci si rivolgesse ad un webmaster improvvisato e le relative soluzioni da me proposte per ovviare tali problemi.

Durante la lettura, tenete presente che alcune osservazioni sono valide per qualsiasi sito internet, e altre invece dipendono dagli obiettivi del sito web.

 

  1. Progettazione
    durante la progettazione del sito web vengono valutate le esigenze dell’azienda: che cosa conterrà il sito internet, qual è il suo scopo principale ( presenza online, consultazione e/o vendita prodotti online, possibilità di essere contattati, richiesta di preventivi e/o prenotazioni dei clienti che navigano sul sito web, possibilità di essere rintracciati – cartina ecc.)
  2. Aggiornabilità del sito internet
    va valutata durante la progettazione: si la ha necessità di aggiornare in futuro il sito web? E se sì in che misura? Si prevede un aggiornamento con area riservata personalizzata o sarà sufficiente una soluzione standard? Questo e altri aspetti verranno valutati durante la fase di progettazione del sito internet.
  3. Scelta dell’hosting
    Valutate le esigenze del cliente e quindi le tecnologie necessarie alla realizzazione del sito internet, si procederà alla scelta del fornitore di servizi web.
  4. Scelta del dominio
    Scelta del nome del sito (Es. miosito.it, miosito.com, altronome.net ecc.) e relative estensioni.
  5. Registrazione del dominio
    Procedura attraverso la quale il nome del sito internet viene registrato.
  6. Ottimizzazione e inserimento nei Motori di Ricerca
    Indispensabile per essere trovati dai potenziali clienti online
  7. Posizionamento motori di ricerca
    Indispensabile per essere trovati per primi dai clienti
  8. Testing del sito web
    il sito internet deve essre facilmente consultabile tramite maggior parte dei media e browsers, su schermi che supportano risoluzioni differenti.
  9. Backup e assistenza post-realizzazione
    in seguito alla realizzazione e pubblicazione del sito internet verrà fornito supporto diretto all’azienda sia per eventuali modifiche sia per eventuali nuove esigenzee emerse; verranno fatti backup (copie di sicurezza del sito web) al fine di limitare i disagi in caso di problemi tecnici del fornitore di spazio web; l’azienda verrà costantemente informata sulle nuove possibilità offerte dall’attuale tecnologia in ambito di siti web nell’ottica di un miglioramento continuo

 

  1. Progettazione del sito web

    • Assenza di Progettazione:
      • Allungamento dei tempi e dei costi di realizzazione, se non addirittura l’impossibilità di ottenere il risultato voluto in seguito ad un eccessiva riorganizzazione durante la realizzazione del sito internet.
      • Ottenere un sito web non funzionale, che non soddisfa i reali bisogni dell’azienda.
      • Impossibilità di ampliamento successivo del sito se non a fronte di una spesa talvolta anche equiparabile ad un nuovo sito web.
    • Vantaggi della Progettazione:
      • La progettazione è una fase essenziale per la realizzazione di siti web di qualità – prima della realizzazione del sito internet verranno valutate esigenze, contenuti e obiettivi del sito aziendale; l’azienda di Torino verrà affiancata nella definizione degli obiettivi del sito web e informata sulle possibilità offerte dall’attuale tecnologia; con un’attenzione particolare all’aggiornabilità ed espansione future del proprio sito web.
  2. Aggiornabilità del sito internet
    • Sito web non aggiornabile:
      • Spesso, un’azienda che ha fatto realizzare un sito web, si trova nella situazione di dover aggiornare il listino prodotti e/o fornitori, le fotografie, aggiungere o rimuovere una categoria di prodotti, aggiungere una pagina web o modificare il contenuto del sito web: tutte queste operazioni vengono solitamente relegate alla web agency che si è occupata della realizzazione con costi annuali o mensili non trascurabili e tempistiche non sempre soddisfacenti.
    • Sito web aggiornabile dal cliente:
      • L’uso di tecnologie e programmi specificatamente pensati per risolvere questa tipologia problemi possono far risparmiare tempo e costi all’azienda, permettendole inoltre di migliorare la propria immagine grazie all’istantaneità degli aggiornamenti.
      • Sarà possibile scegliere la modalità di aggiornamento preferita in base alle proprie esigenze (creare, modificare ed eliminare intere pagine web, voci di menù o  perfino l’intera struttura del sito internet, se lo si riterrà necessario. Tutto questo tramite una comoda area riservata, oppure ci si limiterà alla creazione, modifica o eliminazione dei prodotti o servizi che vengono offerti nel sito internet da un’area protetta creata ad hoc)
  3. Scelta dell’hosting
    • Scelta frettolosa dell’hosting:
      • Spesa eccessiva o Impossibilità di ottenere dal fornitore di servizi un servizio indispensabile alla realizzazione del sito internet.
      • Tempi troppo lunghi per l’abilitazione di un servizio necessario.
      • Mancanza di assistenza in caso di problemi.
      • Malfunzionamenti del sito web legati a scelte tecniche del fornitore ( impostazioni php, spazio disponibile, linguaggi supportati).
      • Inaccessibilità completa al sito internet: in seguito, ad esempio, al fallimento del provider ( in questi casi il trasferimento del dominio ad un altro provider puo’ anche durare mesi se non anni!).
    • Scelta accurata dell’Hosting:
      • La scelta dell’hosting verrà effettuata all’interno di una gamma di provider già collaudati e ritenuti efficienti dal punto di vista: tecnico, dell’assistenza clienti, della rapidità, del miglior rapporto qualità prezzo e affidabilità. Questo commisurando le esigenze attuali e future dell’azienda, emerse durante la fase di progettazione.
  4. La scelta del dominio
    • Scelta frettolosa e/o inadeguata del nome a dominio:
      • Difficoltà di memorizzazione dello stesso da parte dei visitatori, limitando quindi il passaparola e la possibilità di contattare il cliente
      • Cattiva indicizzazione dei motori di ricerca e quindi limiti nella possibilità di essere trovati dai propri clienti
    • Scelta adeguata e mirata del nome a dominio:
      • L’azienda verrà assistita durante la scelta del nome a dominio nell’ottica di una rapida memorizzazione del dominio e dell’efficacia dello stesso durante il processo di indicizzazione del sito web al fine di una più rapida ed efficace comunicazione con il cliente finale.
  5. La registrazione del dominio
    • Registrazione errata o poco funzionale del dominio:
      • Errori nella modalità di comunicazione dei dati all’ente che si occupa della registrazione dei nomi a dominio possono condurre a:
        • – Mancata registrazione del dominio
        • – Registrazione del dominio non conforme all’attuale legislazione
        • – Ritardi durante la realizzazione del sito
    • Scelta adeguata e mirata del nome a dominio:
      • La registrazione verrà effettuata seguendo l’azienda durante la varie fasi al fine di ottimizzare i tempi di registrazione e di effettuare una registrazione conforme alla legislazione attuale; il tutto per velocizzare la presenza online e l’inizio della fase di realizzazione.
  6. Ottimizzazione e inserimento nei Motori di Ricerca
    • Trascurare i motori di ricerca:
      • una volta che il sito è stato completato e risulta presente online, digitando il suo nome nei motori di ricerca potrebbe non essere visualizzato.Questa situazione può dipendere da più fattori:1. la persona che ha realizzato il sito internet ha trascurato le modalità con le quali i motori di ricerca trovano i siti web, omettendo quindi il codice necessario o scrivendolo male2. il motore di ricerca non sia riuscito a trovare il sito internet per altre cause
    • L’Ottimizzazione e l’inserimento del nei Motori di Ricerca:
      • In entrambi i casi la soluzione c’è:
      • 1. Ottimizzare il sito internet in modo da poter essere trovato dai motori di ricerca
      • 2. Inserire a mano il sito web nei motori di ricerca
      • La prima è una condizione indispensabile per ogni sito che voglia chiamarsi tale, la seconda ha due risvolti:
        a. Garantisce l’inserimento del proprio sito web nei motori di ricerca
        b. Aumenta il posizionamento del sito internet ( questo aspetto verra trattato nel paragrafo seguente)
  7. Posizionamento motori di ricerca
    • Il mio sito web non non risulta visibile:
      • Uno dei maggiori rischi di chi si accinge a commissionare un sito web è quello di ritrovarsi con un sito internet graficamente impeccabile, ma totalmente inaccessibile ai  potenziali clienti.
        Il problema della visibilità è oggi uno degli argomenti più discussi e del quale si sente spesso dibattere, i siti web che compaiono scrivendo una parola su di un motore di ricerca possono essere migliaia se non centinaia di migliaia, la domanda è: come è possibile rendere un sito web visibile in modo che appaia tra le prime pagine di un motore di ricerca?
    • Il posizionamento nei motori di ricerca:
      • La risposta non è semplice e lo scopo di questo sito esula dall’affrontare nel dettaglio l’argomento; vcerranno dati invece indicazioni iniziali su come si può ottenere un buon posizionamento del proprio sito web sui motori di ricerca. Per un buon posizionamento è essenziale: 1.avere un gran numero di links da alti siti importanti e visitati ; risultato che è possibile ottenere attraverso l’inserimento manuale nei motori di ricerca, nelle directory web, nei siti che si occupano di argomenti simili
        2.Effettuare una campagna pubblicitaria sui maggiori motori di ricerca
        3.Applicare tutta una gamma di accorgimenti e tecniche volti ad aumentare il posizionamento del sito nei motori di ricerca
  8. Il testing del sito internet sui diversi browser
    • Il sito web risulta non visibile o non navigabile:
      • I browsers web utilizzati dai clienti possono essere i piu’ disparati e spesso può capitare che il sito non venga visualizzato correttamente da alcuni di essi, specialmente dai quelli che hanno già qualche anno; immaginate se un vostro cliente usi ancora una vecchia versione di Internet Explorer , un sito perfettamente visibile sulla versione attuale potrebbe risultare completamente inaccessibile; e se dovesse usare Opera o Firefox o Safari, idem; ogni browser web interpreta il codice scritto in modo del tutto personale!
        Inoltre, monitor diversi hanno diverse risoluzioni e quindi una pagina del sito internet che viene correttamente visualizzata su un 17” (diciassette pollici) potrebbe essere visualizzata a metà su un 15” o addirittura essere completamente distorta.
    • Il testing del sito web come garanzia di visibilità:
      • La soluzione fortunatamente c’è, e ogni web master che si rispetti dovrebbe conoscerla e metterla in pratica.
        Una volta realizzato, il sito web, prima della pubblicazione, va testato su diversi browsers e modificato in modo tale da essere visibile tramite la maggior parte dei browsers in circolazione. I siti internet che realizzo vengono tutti testati su Internet Explorer, su Firefox, su Safari e su Opera.
        Inoltre vengono testati con diverse risoluzioni di monitor, e diversi monitor sia di computer fissi che portatili che tablet e smatphone per garantirne una perfetta visualizzazione nella stragrande maggiornanza dei casi.
  9. Backup e assistenza post-realizzazione
      • “Buongiorno, siamo spiacenti ma a causa di un guasto, nonostante i nostri backup periodici, il suo sito internet non è più disponibile”:
        • Alcuni fornitori di spazi web effettuano backup periodici per garantire anche in caso di guasti dei loro computer la possibilità di ripristinare il sito del cliente; nonostante ciò esiste la possibilità che i files di backup si corrompano e non siano più utilizzabili.
        • Immaginate di dover far rifare il vostro sito internet per intero: la spesa in termini di tempo, costi e clienti insoddisfatti non è neppure lontanamente paragonabile alla spesa necessaria per effettuare dei backup periodici.
    • La sicurezza del backup:
      • La sicurezza del backup si ha unicamente con backup multipli, su diversi supporti il più possibile indipendenti tra loro, in questo modo se un supporto ( es. harddisk) risulta essere danneggiato, sarà possibile avere un’altra copia dello stesso. immediatamente accessibile (es. cdrom, altro hard-disk o altro).
      • In questo modo, nella peggiore delle ipotesi in mezza giornata e con una spesa contenuta il proprio sito internet sarà di nuovo online e visibile come se nulla fosse successo.